“Il protocollo d’intesa che insieme a Margherita di Savoia ci proietta a Miami e più in generale negli Stati Uniti d’America, rappresenta un’autentica occasione di promozione del territorio che non volevamo e non potevamo farci sfuggire – commenta Massimo Alfarano, assessore al Turismo, Cultura, Spettacolo, Relazioni internazionali e Marketing territoriale del Comune di Lecce.

Giunge negli Usa, in buona sostanza, un’offerta turistica coordinata dal basso, dal momento che sono i singoli comuni turisticamente più rilevanti a fare sistema e a mettersi in vetrina in location d’eccezione dalle quali sarà molto più facile potenziare l’incoming nel Salento. Insieme all’On.le Carlucci, Sindaco di Margherita di Savoia, abbiamo realizzato un progetto che ricorda molto da vicino, anche se in scala maggiore, quello del Sistema Integrato Turistico Territoriale a cui la nostra città ha dato vita: un’organizzazione che, partendo dalle esigenze del territorio, non aspetta input istituzionali, ma si muove immediatamente dai comuni per raggiungere il target di riferimento che sta a cuore agli operatori turistici e culturali. Sta a noi adesso – prosegue Alfarano – dopo questo primo step, voluto dal Primo Cittadino di Lecce, Paolo Perrone, riempire di contenuti un progetto che si presenta immediatamente come un’occasione da non perdere. Ci attiveremo, pertanto, da subito, a coinvolgere gli operatori privati nella piena consapevolezza che sul mercato internazionale saremo ancora più forti e competitivi quando riusciremo a far conoscere le eccellenze della nostra offerta”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dodici + uno =