Il sottosegretario all’Interno, Alfredo Mantovano, in un’intervista ad ‘Avvenire’, interviene sui Ministeri al Nord: ”La Lega lasci stare la propaganda. La situazione è delicatissima. Napolitano ci chiede di salvare la baracca, iniziative come queste non servono a nessuno, nemmeno a loro”.

”Un vero processo federalista va unito al rafforzamento dei poteri centrali”, avverte Mantovano, che dice di ”sottoscrivere per intero” la lettera del Quirinale.
”Un richiamo alla coesione – spiega il sottosegretario – che, se deve valere per le opposizioni, a maggior ragione deve valere per una componente del governo”.
”Non e’ possibile, come fa Bossi, dare l’idea che Napolitano abbia voluto fare l’Azzeccagarbugli sulla Costituzione. Ma sono convinto – conclude Mantovano – anche la stima che mi lega al ministro Maroni, che nel governo prevarra’ il senso di responsabilita’ richiamato da palazzo Chigi”.