I finanzieri della Tenenza di Leuca, nel corso di un servizio rivolto al controllo economico del territorio nel comune di Morciano di Leuca, hanno sequestrato a due commercianti ambulanti di origine asiatica, ma residenti in Campania, 1.628 accessori per abbigliamento, in quanto privi di qualsiasi riferimento circa la loro provenienza

e composizione merceologica, così come impone una specifica normativa a tutela dei consumatori e 12.800 palline igroscopiche, generalmente utilizzate per idratare lentamente piante e fiori in sostituzione dell’innaffiatura quotidiana. 

Tuttavia, quest’ultime, che hanno la caratteristica di rigonfiarsi a contatto con l’acqua, sono  estremamente pericolose, soprattutto per i bambini, dato il loro aspetto ingannevole che le fa assomigliare a delle caramelle o a dei confetti.

Infatti, come accertato dallo stesso Ministero della Salute già dal 2009, nella malaugurata ipotesi in cui venissero ingerite, a causa della presenza fisiologica di acqua nel corpo umano, queste palline raggiungerebbero dimensioni tali da poter provocare crisi respiratorie o, peggio ancora, soffocamento.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

tredici − 13 =