E’ tutto pronto, oramai, per l’attesissimo evento che caratterizzerà la notte di San Lorenzo. La manifestazione che arricchirà la capitale del Barocco nella notte più stellata dell’anno, non sarà più “Calici di Stelle”, quest’anno si chiamerà ” Barocco di Vino”. Un’iniziativa diversa da quelle presentate negli anni passati.

“Barocco di Vino ” interesserà la vista, il gusto e l’udito. Lecce sarà il centro della cultura salentina e dei prodotti tipici della nostra terra. Le vie della città di Lecce saranno protagoniste delle qualità enogastronomiche tipiche del Salento.
Da Porta Napoli alla Basilica di Santa Croce, percorrendo le vie principali della città, potremo incontrare “la via del vino”, “la via del dolce”, “la via dell’olio”. Vi saranno spazi esclusivamente dedicati ai dolci tipici salentini, spazi riservati al pregiato olio che caratterizza la nostra terra e ovviamente spazi riservati al buon vino, da cui prende il nome la manifestazione.
30 saranno le postazione in cui i cittadini leccesi e i numerosi visitatori che ogni anno vengono ad ammirare la nostra città e a deliziarsi con i nostri sapori, potranno degustare i vari, pregiatissimi vini del nostro Salento.
La città abbaglierà anche gli occhi con le varie illuminazioni che, per l’occasione, renderanno Lecce ancora più bella. “Una manifestazione, possiamo dire, completamente adatta alla città di Lecce. Sicuramente moderna, ma che riprende le caratteristiche tipiche della nostra città.” Ha concluso così l’assessore  alle Attività Produttive del Comune di Lecce, Luigi Coclite, durante la conferenza stampa tenutasi stamattina nella aula giunta di Palazzo Carafa.
L’assessore si è mostrato particolarmente coinvolto all’iniziativa del 10 agosto e ha promesso l’esibizione di gruppi musicali, dalle note accuratamente selezionate. Quale manifestazione può definirsi completa senza qualcosa che delizi anche l’udito? A differenza delle manifestazioni degli altri anni, infatti, quest’anno potremo assistere a spettacoli musicali particolarmente adatti all’occasione.
” Sono convinto che Lecce si debba caratterizzare con eventi diversi rispetto alla provincia e questo è possibile grazie agli operatori che gestiscono il nostro territorio. Abbiamo voluto continuare la tradizione, ormai, decennale per la notte di San Lorenzo e questa è la prova che l’interesse, da parte dell’amministrazione, nel creare la manifestazione del 10 agosto, non sia assente.” E’ intervenuto così l’assessore al turismo Massimo Alfarano.
Le vie che interesseranno “Barocco di Vino” saranno: Porta Napoli, Piazza Duomo, C.so V.Emanuele, P.tta Castromediano, Piazza Sant’Oronzo, l’Anfiteatro e altre. Non ci rimane altro che attendere la pioggia di stelle del 10 agosto.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

14 − sette =