19 clandestini di nazionalità pakistana sono stati rintracciati, poco prima di mezzogiorno, nei pressi della marina di Novaglie, dov’erano presumibilmente sbarcati da poco, dai carabinieri della compagnia di Tricase.

Gli extracomunitari, tutti di sesso maschile, tra cui 8 minorenni, sono stati notati da alcuni bagnanti, mentre si trovavano già sulla terra ferma. Tutti fortunatamente godono di buona salute. I clandestini sono poi stati radunati e condotti presso la caserma dei carabinieri di Corsano per l’identificazione e da qui verranno successivamente trasferiti presso il centro di prima accoglienza di Otranto, don Tonino Bello. Ricerche in mare da parte della guarda di finanza per rintracciare l’imbarcazione utilizzata per la traversata.