Continua il cammino dell’Associazione Art’etica che organizza, in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Otranto, la seconda edizione di “Libri in scena“, una manifestazione culturale dedicata al libro con autori di fama nazionale che già lo scorso anno ha avuto importanti riscontri di pubblico.

Una tre giorni (15, 16 e 17 luglio) che si svolgerà tra le antiche mura del centro storico di Otranto. “Gli spettatori potranno riappropriarsi del tempo e del luogo ideali per immergersi tra le pagine dei libri che verranno presentati” – asserisce Federica Piconese, Presidente Art’Etica. Tanti gli autori tra cui Laura Boldrini, portavoce dell’alto commissariato ONU per i rifugiati che, col suo “Tutti indietro”, racconta storie di uomini e donne in fuga e di un’Italia tra paura e solidarietà. E ancora Sonia Raule, Alessandro Barbano, vicedirettore del Messaggero, Marco Antonacci, Francesca Palumbo, Alessandra Toma, Annalisa Fantini, Alfredo Annichiarico, Giuseppe Tricarico e Paolo Ricciardi. Contemporaneamente alle presentazioni dei libri, la città si animerà lungo un percorso ideale dedicato, dapprima ai più piccoli, con i laboratori ludo-didattici (in collaborazione con Giunti editore, Scuola di fumetto Lupiae Comix e Liberia s.a.s), poi aperto a tutti con gli stand espositivi delle case editrici, fino a un tuffo in una vera e propria “oasi del gusto”, con la degustazione di prodotti delle migliori aziende enogastronomiche salentine che delizieranno anche i palati più fini. Musica nella serata conclusiva con il dub salentino di “Insintesi” in collaborazione con Anima Mundi.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.