“Stamattina – comunica in una nota il consigliere dell’Udc, Wojtek Pankiewicz – ho incontrato numerosi commercianti e residenti nella marina di San Cataldo, soprattutto in via Marco Polo. Tutto quanto avevo previsto con la mia interpellanza dell’11 luglio scorso, che la maggioranza

ha evitato di inserire nell’o.d.g. del Consiglio Comunale del 25 luglio, si è puntualmente verificato. 1) I disagi per l’eliminazione del doppio senso di Marcia in via Marco Polo che spacca in due San Cataldo. Infatti, mi sono state presentate decine di firme, che allego, con le quali si chiede il suo ripristino. 2) Lo sciagurato intervento del Water Front ha ridotto il già esiguo numero di parcheggi e a tutt’oggi, ad estate ormai inoltrata, non riescono a realizzare idonei parcheggi alternativi. Ancora una volta così la Giunta Perrone dimostra la sua congenita incapacità di avere una visione complessiva ed organica dei problemi. 3) Le dimensioni assurdamente strette della carreggiata che  rischia di non consentire il passaggio delle ambulanze e dei pullman, come già, purtroppo, ripetutamente avvenuto, e che ora si stanno ampliando a pochi giorni dell’inaugurazione. Semplicemente ridicolo !
Ho pure registrato le proteste di numerosi villeggianti per le condizioni di SPORCIZIA in cui versano alcuni tratti di spiaggia libera e diverse strade. Segnalate ovunque ZANZARE e SCARAFAGGI.  E’ poi inaudito che l’ UFFICIO POSTALE  del lido di Lecce sia stato soppresso nell’assordante silenzio del Sindaco e della Giunta.
Sindaco Perrone , sarebbe questo il Lido di Lecce???”

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.