“La società Lupiae servizi essendo una società pubblica totalmente partecipata dal Comune di Lecce ha il dovere di adottare procedure che diano a tutti i giovani disoccupati le stesse opportunità; per questo riteniamo inaccettabile che le procedure seguite per le assunzioni a tempo determinato, effettuate nel periodo estivo per sostituire il personale

in ferie, non abbiano offerto a tutte le persone interessate la possibilità di poter essere chiamate, né tantomeno informate, ma che questa possibilità l’abbiano avuta solo alcuni fortunati.” Lo comunica in una nota il gruppo consiliare del Pd sulle assunzioni di circa 15 unità alla Lupiae servizi.

“La Lupiae dirà che si è rivolta a società di lavoro interinale da cui ha avuto i nominativi delle persone avviate al lavoro, ed è così, ma il problema sollevato da tanti ragazzi disoccupati che hanno fame di lavoro rimane tutto e conferma in loro – giustamente – il convincimento che bisogna avere qualche santo in paradiso, altrimenti non c’è niente da fare.

Per queste ragioni, il gruppo del Pd, nel condividere il disappunto e la protesta di tanti giovani disoccupati della nostra città, rivendica la necessità e l’urgenza di adottare procedure trasparenti e criteri oggettivi che offrano a tutti uguali opportunità, soprattutto in un momento di grave crisi economica come quello che stiamo attraversando in cui è particolarmente odiosa ed insopportabile l’impressione di essere in presenza di politiche dal sapore discrezionale per non dire clientelare.”

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.