Dai domiciliari al carcere, è la pena per Giovanni Stamerra, 43enne di Sannicola, che ieri pomeriggio si è visto prelevare dai carabinieri per essere condotto nel carcere di Borgo San Nicola di Lecce.

Il provvedimento è nato da una segnalazione dei carabinieri di Sannicola a causa di alcune violazioni del regime dei domiciliari che Stamerra non ha seguito, tanto da ricevere persino una denuncia da parte di un soggetto, per minacce.
Ordinanza è stata emessa dall’ufficio del Tribunale di Lecce e pertanto l’uomo è stato condotto in prigione dove sconterà il resto della sua pena.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

15 + diciotto =