Torna la commedia in vernacolo salentino. Di scena domani sera 17 luglio alle 21 in piazza Mater Ecclesiae a Castromediano c’è la compagnia teatrale «La sacristia» di Arnesano, interprete della pièce «L’urtima carrozza», due tempi «giallognolo-nostalgici» di William Fiorentino. Ingresso libero.

 

La trama
La storia è ambientata nella Lecce degli anni 50, nel primo dopoguerra.
Le famiglie povere devono combattere con la miseria e spesso anche contro i soprusi dei “guappi”che spadroneggiano nei quartieri. Realino, vetturino di mezza età, con una larga famiglia in carico,sbarca il lunario come può. La sua onestà e l’educazione ricevuta gli impongono un animo gentile e una condotta esemplare. Ma nella sua famiglia i problemi non mancano: il figlio, sposato con una ragazza divenuta cieca per una malattia, frequenta tipi poco raccomandabili; la figlia esercita il mestiere più vecchio del mondo, dopo che ha lasciato il marito e abbandonato la figlia ai nonni, cha adesso devono crescere pure lei. A tutto questo si devono aggiungere le continue pressioni del fratello e della cognata volte a convincerlo a vendere in blocco le case da loro abitate e di comune proprietà, prospicienti la corte, ad un “signorotto” del posto che dovrà poi realizzare un palazzo di molti piani ed appartamenti…

Personaggi e interpreti

Realino: Fabrizio Manfreda
Rosetta: Gabriella Pati
Ntunucciu: Roberto Quarta
Rita: Virginia Toraldo
Teresa: Anna Sara Bisconti
Carmelina: Ludovica Favale
Liboriu: Massimo Madaro
Elvira: Marilena Chirizzi
Don Rafeli: Giuseppe Martino
Il Maresciallo dei CC: Osvaldo Vergori
Vincenzinu: Antonio Cofano
Due loschi figuri: Dario Pulli e Giovanni Sozzo
Regia di Fabrizio Manfreda e Marilena Chirizzi

La compagnia

“La Sacristia” è una compagnia teatrale formatasi nel 2006 nell’ambito della Parrocchia “Maria SS. Assunta” di Arnesano. Il repertorio della Compagnia si segnala in particolare per alcuni lavori originali, dai contenuti strettamente legati alla storia, al linguaggio, al patrimonio lettera e popolare del Salento, che hanno consentito al gruppo di attori di ottenere, nel corso di questi pochi anni di attività, visibilità e notorietà ragguardevoli nella comunità teatrale salentina. “La Sacristia” si propone, mediante l’attività di ricerca, di promozione e di tutela delle tradizioni popolari Salentine, di promuovere la solidarietà sociale regalando un sorriso e tanta spensieratezza.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciotto − 12 =