Le ultime verifiche effettuate ieri dai carabinieri della compagnia di Gallipoli, al comando del Capitano Stefano Tosi, insieme agli uomini dell’Asl, hanno portato alla chiusura di un locale adibito a rosticceria-macelleria e panificio, che si trova nel comune gallipolino.

La notifica di chiusura è avvenuta in seguito a una ispezione avvenuta il giorno prima.
Nel corso dei controlli, inoltre, il gestore veniva addirittura denunciato in stato di libertà per cattivo stato di conservazione degli alimenti, con conseguente sequestro penale di kg 24 di carne e kg 16 di pane. Venivano anche evidenziate svariate violazioni amministrative tra le quali la mancanza della registrazione dell’attività, la mancanza completa del manuale di autocontrollo (h.c.c.p.), mancanza della licenza amministrativa per poter svolgere quel tipo di attività oltre a varie carenze igienico sanitarie. complessivamente venivano elevate 11.000 € di sanzione amministrativa, oltre all’immediata chiusura dell’attività commerciale.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

tre × tre =