Condannato, oggi a Lecce, il ladro di circa 200 tra perizoma ed indumenti intimi da donna. Si tratta di un 19enne, di nazionalita’ moldava ma residente a Surbo. Davanti al giudice dell’udienza preliminare Giovanni Gallo, il giovane ha patteggiato un anno e due mesi di reclusione.

L’ accusa e’ di furto aggravato. Il giovane venne arrestato il 16 dicembre scorso dai carabinieri, per aver appunto rubato circa 200 fra perizoma e completi intimi, tutti da donna, che vennero trovati nella sua abitazione dove viveva da solo. Al momento dell’arresto, il 19enne dichiaro’ ai carabinieri che aveva rubato i capi intimi per spedirli alla fidanzata in Moldavia. I furti avvenivano dai balconi e dai terrazzini del paese.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

uno × 4 =