E’ accaduto nella serata di ieri ad un cittadino della lettonia ZVANSKIS Arturs del 53, senza fissa dimora e nulla facente, il quale nel supermercato DOK di via Nazario Sauro , si era impossessato di un cartone di vino cercando di nasconderlo nei pantaloni, ma l’involucro sporgendo dai pantaloni, attirava l’attenzione di un dipendente

che accortosi del furto chiedeva l’intervento di una volante e contemporaneamente cercava di impedire al ladro di fuggire oltrepassando le casse Ma, in prossimità dell’uscita lo straniero si guadagnava la fuga spintonando l’impiegato del supermercato con calci e pugni, finchè quest’ultimo cadeva per terra. La volante sopraggiunta dopo pochi minuti riusciva ad individuare il ladro a pochi metri di distanza, in via Cesare Battisti, con ancora il cartone di vino in mano ed in evidente stato di ebrezza alcolica procurata dal magro bottino che tuttavia consentiva agli operatori di procedere al suo arresto per rapina impropria , avendo cagionato durante la fuga delle lesioni giudicate guaribili in 10 gg al dipendente del supermercato .

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 × 1 =