Circa 100 grammi di hashish, pronti a entrare a Borgo San Nicola, sono stati rinvenuti e sequestrati dalla polizia penitenziaria di Lecce.
La droga, suddivisa in due panetti, era stata inserita in una confezione regalo lasciata in un deposito, e doveva essere prelevata e consegnata ad una persona

, attualmente detenuta presso la Casa Circondariale salentina, per la successiva cessione all’interno dei reparti detentivi.
Secondo quanto ricostruito dai “baschi blu”, sarebbe dovuto essere proprio un operatore di Polizia Penitenziaria a ritirare il pacchetto dal locale pubblico in cambio di una somma di denaro, ma questi, appena ricevuta da parte di una persona ristretta nella Casa Circondariale la “proposta” di introdurre la sostanza in cambio di una somma di denaro, ha immediatamente informato i propri superiori consentendo di avviare pertanto l’indagine, di identificare i responsabili dell’evento e di sequestrare la sostanza.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dodici + due =