Si chiude con uno spettacolo presso l’anfiteatro romano a Lecce, giovedì 28 luglio, la V edizione di “Danser Ensemble Danzare Insieme 2011”, lo stage internazionale di Danza che ha visto la collaborazione due scuole, una francese ed una italiana, per un progetto didattico di cooperazione e di scambio.

“Danser Ensemble” ha avuto il via il 2 luglio a Parigi, con uno stage curato dagli insegnati dell’Opera di Parigi. L’evento, che è durato fino al 9 luglio, ha dato la possibilità a molti giovani ballerini, sia italiani che francesi, di studiare insieme.

L’11 luglio invece, è stata la volta di Lecce, dove si è tenuta un’audizione per ballerini pugliesi, per avere possibilità di ballare con la compagnia Eco di Parigi. Presso la scuola del Balletto Regionale Pugliese, si sono presentati 60 ragazzi provenienti da tutta la Puglia, che hanno partecipato all’audizione. Di questi solo 14 sono stati scelti per lo spettacolo finale di giovedì, riuniti in una compagnia che si è formata per l’occasione e guidata da Emilio Calcagno – fondatore della compagnia Eco – e che danzerà su musiche live cantate dalla solista salentina Elisabetta Guido e dal suo coro di 60 elementi, oltre che sulle note del pianista jazz Paolo Sabatino. Assieme a loro, anche altre due compagnie si esibiranno sul palco dell’anfiteatro romano: si tratta della Armstrong Jazz Company di Geraldine Armstrong e della Atzewi Dance Company di Alex Atzewi.

La direzione artistica di tutto lo spettacolo è curata da Sofia Capestro, che ha voluto fortemente questa iniziativa e che ormai da 5 anni propone con grande successo.
Sofia Capestro è un’insegnate di danza Jazz ed è la direttrice dell’associazione francese Les Balladines. E’ salentina di origine ma francese di adozione dal 1991, quando si è trasferita per insegnare danza.

Lo spettacolo di giovedì vedrà anche l’assegnazione di alcune borse di studio ai ballerini più meritevoli, per continuare lo scambio culturale tra i due stati, nell’ambito di un progetto molto più grande, che continuerà nei prossimi mesi.

Grande soddisfazione da parte dell’assessore al turismo Massimo Alfarano, presente alla conferenza di presentazione di questa mattina, che ha ribadito il grosso impegno da parte dell’amministrazione nel voler dare ai cittadini oltre che ai turisti, un’offerta culturale sempre elevata e di grande impatto.
“Siamo riusciti a creare questo ponte di altissimo valore artistico e a dare ai cittadini un altro evento di qualità che si inserisce nella programmazione estiva che già sta riscuotendo grande successo.”