Luglio. I cinema italiani non credono ai loro occhi. Forse mai si aspettavano le sale così piene in un mese estivo, ma il film proiettato non è uno dei tanti. Harry Potter ha fidelizzato tantissimi  italiani.  Nelle sale cinematografiche, infatti,  dal 13 luglio si può guardare l’ultima “puntata” della saga:  Harry Potter  e i doni della morte.

Disperdere l’Esercito di Silente e uccidere Harry Potter, alla ricerca spasmodica degli ultimi Horcrux: sono questi gli obiettivi di Voldemort e i Mangiamorte, dopo aver occupato Hogwarts e il mondo della magia. 
Nel frattempo, però,  Harry, Ron ed Hermione hanno organizzato un furto alla Gringott, la banca dei maghi, anche loro alla ricerca degli Horcrux rimasti.
I tre amici riescono a recuperare  l’Horcrux nascosto alla Gringott,  e lo fanno in grande stile. Liberano un drago dalle segrete della banca e in groppa a lui si dirigono ad Hogwarts, pronti a distruggere gli ultimi due Horcrux rimasti e sconfiggere definitivamente Lord Voldemort, che radunerà nella scuola tutto il suo esercito scontrandosi contro gli studenti e l’Ordine della Fenice.
Siamo quindi alla battaglia finale. Insieme a Voldemort, anche la saga di Harry Potter esala l’ultimo respiro.
Tanta (forse troppa) tecnica, tanta convenzione e tanti effetti speciali per concludere la storia del maghetto di Privet Drive (Daniel Radcliffe – Harry Potter), cresciuto con i suoi fedeli amici, Rupert Grint (Ron) e Emma Watson (Hermione).
L’attesa è finita…la saga anche. Buona visione.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

venti − 17 =