Fa tappa a Giorgilorio, Frazione di Surbo, a due passi dal Comune Capoluogo il Salento In Festival promosso dalla Provincia di Lecce.

Nella splendida location del piazzale antistante la Chiesetta Romanica di S. Maria D’Aurioù l’attrice e regista Rosaria Ricchiuto e le sue collaboratrici della  Compagnia Teatro Solatia di Specchia portano in scena alle ore 21.00 di Mercoledì 27 Luglio “Le donne cantate dai poeti”,  una piesse teatrale

dove si mescola la recitazione al canto, quasi un musical tutto al femminile, nel quale si delineano tutte le figure della donna: la fanciulla amata, colei che suscita passione, la madre, etc.

Nello spettacolo che ha visto la luce nella Primavera 2011 ma che la regista ha voluto riproporre rivisitando alcuni testi e rivedendo anche il cast: si ”esalta” la figura della Donna attraverso le voci dei poeti Francesco Petrarca, Dante Alighieri, Giacomo Leopardi, Giuseppe Ungaretti, Gabriele D’Annunzio, Oscar Wilde, Pablo Neruda, Nazim Hikmet, Alda Merini e poeti salentini come  la poetessa salentina Maura Pacella Coluccia.

Si è voluto dedicare questo spettacolo alla Donna, perché Ella è da sempre nella letteratura di tutti i paesi del mondo e di tutti i tempi fonte inesauribile di ispirazione

Dopo il successo degli ultimi due anni, che in un crescendo ha portato la giovane artista e professionista Rosaria Ricchiuto, dopo gli studi presso l’Accademia d’Arte Drammatica di Roma e le esperienze in giro per l’Italia e per l’Europa,  a farsi conoscere anche su tutto il territorio salentino, ricevendo uno straordinario successo di pubblico ed un ottimo giudizio della critica, questo 2011 registra un vero e proprio trionfo per la Compagnia Teatrale Specchiese che sta vivendo questo tour estivo di ben trenta date calcando le scene delle più belle location del Salento, per la Tournée estiva che le vede impegnate dai primi giorni di Luglio a tutto settembre in  giro per i 97 comuni della Provincia di Lecce.

Con Rosaria Ricchiuto saranno in scena Vincenza De Rinaldis e Marinella Piccinni e alla chitarra Stefano Gnoni, musicista di Tuglie, giovane promessa del Conservatorio di Lecce

Ingresso Libero.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

20 − due =