È stato trovato in possesso di oltre un etto di hashish e alcuni grammi di cocaina, ed è finito dritto in carcere. Si tratta di Giovanni Mazzotta, 37enne di Lecce, imprenditore edile. L’episodio è avvenuto ieri pomeriggio intorno alle 18.30, quando i carabinieri lo hanno fermato

e lo hanno trovato in possesso di circa 8 grammi di hashish. A quel punto è scattata la perquisizione a casa dell’imprenditore, dove i carabinieri hanno trovato all’interno di un termoconvettore, due buste in cellophane, contenenti rispettivamente 10,6 grammi di cocaina e 102 di hashish.

Il 37enne si trova ora rinchiuso in una cella del carcere leccese di Borgo San Nicola

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

tre × due =