Foto Andrea StellaFucili spianati, forse anche una pistola. In tre, travisati ed armati, hanno assaltato la nota discoteca gallipolina “Praja”, in zona Baia Verde, sulla costa ionica. Il bottino rapinato è di tutto rispetto: circa 40 mila euro.

Il blitz armato intorno alle 5, quando il locale era ormai semi deserto.

All’improvviso, quasi dal nulla, i tre malviventi si sono materializzati davanti agli occhi della cassiera e di un dipendente, che in quel momento erano dentro agli uffici, impegnati nel conteggio dell’incasso della serata. Due di loro imbracciavano un fucile, il terzo, probabilmente, una pistola. Per i due dipendenti, interminabili minuti di terrore in balia dei rapinatori. Così, mentre uno dei rapinatori teneva sotto tiro i due dipendenti, gli altri hanno fatto piazza pulita, portando via non solo i soldi dell’incasso del sabato sera, ma anche quelli delle serate precedenti, che erano custoditi in un borsone. Totale, come detto, 40 mila euro.

Foto Andrea StellaUn colpo sicuramente pianificato. Le casse della discoteca erano straripanti; poche ore prima c’era stato il pienone, con la showgirl Nina Senicar, special guest della serata.

I tre banditi si sono poi allontanati in tutta fretta dalla discoteca. Nessuno pare abbia visto dove si siano diretti. Quasi sicuramente, all’esterno li attendeva un quarto complice, magari a bordo di un’auto.

L’allarme è stato lanciato quando la pelle era ancora accapponata dalla paura. In pochi istanti, gli agenti del commissariato di Gallipoli hanno raggiunto la discoteca, raccogliendo i primi elementi per avviare le indagini. Il locale non sarebbe dotato di telecamere di videosorveglianza e nessuno avrebbe visto con quale mezzo siano poi fuggiti i rapinatori. Solo una certezza: i banditi avevano accento salentino.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 + quattro =