Ancora una tragedia nel Salento. A perdere la vita una casalinga di 50 anni, Teresa Carangelo, di Ugento, sposata e madre di tre figli,  morta folgorata, la notte scorsa, perché colpita da una scarica elettrica, mentre tentava di accendere un ventilatore, nella sua abitazione, in via Liguria, alla periferia del paese.

L’apparecchio è stato sottoposto a sequestro e non sarebbe dotato di impianto salvavita. Il personale del 118 non ha potuto far altro che constatare la morte della donna. A quanto si sa, la donna era appena uscita dalla doccia, non si sa bene se scalza oppure no, quando una parente, pare la madre, le ha chiesto di accendere il ventilatore. Appena lo ha fatto, come s’è detto, la sfortunata casalinga è rimasta folgorata. La tragedia si è consumata nel garage attiguo all’abitazione della donna, che attualmente è in fase di ristrutturazione.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Casarano che hanno avviato le indagini.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due × 2 =