Venerdì 22 luglio 2011 giungerà ad Otranto, in treno, un gruppo di 12 scouts di Ostiano, provincia di Cremona. Avendo avuto notizia della nostra iniziativa riportata in oggetto, il Gruppo ha già manifestato il desiderio di percorrere, a piedi, la TranSalentina del Sole, non nella formula originale in unica tappa di 10 ore, ma in quella meno sportiva ma più culturale di “cammino istmico 70.000 passi” da Otranto a Gallipoli.

Abbiamo, quindi, messo a punto, con entusiasmo e per la migliore accoglienza, la logistica adattandola al Gruppo Scouts, frazionando l’itinerario in 4 tappe concordando i pernottamenti in luoghi autorizzati nei Comuni di Otranto, Muro Leccese, Supersano, Parabita e Gallipoli.

Il nostro territorio svelerà agli Scouts di Cremona, i misteri dei menhir, dolmen,  tradizioni salentine, fenomeni geomorfologici, sculture vegetali, insediamenti rupestri, ipogei oleari, lungo il Cammino del Sole, nel trekking 2 mari dall’Adriatico allo Jonio, spesso salutati, in itinere, dalle Istituzioni locali.

La traversata istmica peninsulare potrà, come da nostro progetto, in avvenire, essere effettuata nelle seguenti diverse varianti: Marcia istmica, cammino, corsa, maratona, footing, cavallo, bici (mai con l’uso di dissacranti e devastanti motori).

Dopo il Cammino per Leuca 2011, in previsione della IV edizione della TranSalentina del Sole già fissata per domenica 8 aprile 2012, noi di SpeleoTrekking Salento ci sentiamo felici ed orgogliosi nel vedere che ogni nostra iniziativa s’irradia e richiama sempre più turisti da ogni dove contribuendo, così, in maniera sana e rispettosa, alla crescita del Salento.

CONDIVIDI