Dal 20 luglio al 9 agosto torna il rock itinerante del Sud Est Indipendente, festival a cura di CoolClub, che nel corso delle quattro precedenti edizioni ha ospitato Gogol Bordello, Baustelle, Bugo, Skatalites, Vallanzaska, Verdena, Tre Allegri Ragazzi Morti, Teatro degli Orrori, Calibro 35, Brunori Sas e molti altri gruppi pugliesi.

Questa quinta edizione è realizzata grazie al supporto di Unione Europea, Regione Puglia (Assessorato al Mediterraneo) in collaborazione con Parco Torcito, Arci Rubik, Soul Food con il patrocinio dei Comuni di Guagnano, Melendugno e San Cesario di Lecce.

Il programma prende il via mercoledì 20 luglio (ore 22.00 – ingresso gratuito) al Soul Food di Torre dell’Orso con il concerto della cantautrice brindisina Valentina Gravili che presenterà i brani del suo nuovo lavoro discografico “La balena sul Tamigi”, prodotto da Amerigo Verardi.

Valentina Gravili nasce a Brindisi il 19 gennaio 1982. Autrice di testi e musica, scrive le sue canzoni inizialmente per hobby, fino a quando conosce casualmente il produttore Pino Romanelli che la porta in sala d’incisione. Nel 1999 esce così un cd singolo contenente tre brani: “Rinuncia”, “Silenzio” e “Inganno visivo”, l’anno seguente è la volta di “Alle ragazze nulla accade a caso” il suo cd d’esordio accolto con grande entusiasmo da tutta la stampa specializzata. Un consenso di critica che si concretizza con l’assegnazione del Premio Ciampi 2001 come miglior debutto discografico. Da qui l’inizio di una serie di live che la portano sul palco insieme ad artisti come Cristina Donà, Carmen Cosoli, Nicolò Fabi, Irene Grandi, Luca Madonia, Max Gazzè, Bandabardò e Suzanne Vega. Nel 2009 viene pubblicato “La comica finale”, incluso nel tributo a Angelo Branduardi “Cogli la prima mela”. Nell’aprile del 2011 esce “La balena sul Tamigi”, prodotto da Amerigo Verardi. L’inconsueto titolo è stato ispirato dalla vicenda avvenuta qualche anno fa ad un cetaceo che, dopo aver perso il senso dell’ orientamento, giunse smarrito nelle acque del Tamigi. Valentina fa dello smarrimento di quella balena la metafora dei nostri tempi, in cui i punti di riferimento vengono a mancare e ci sente persi.

Venerdì 22 luglio (ore 22.00 – ingresso 5 euro) presso l’Atrio del Palazzo Ducale di San Cesario di Lecce spazio ai Lombroso, duo composto da Dario Ciffo (chitarra e voce) e Agostino Nascimbeni (batteria e voce). La loro musica attinge a sonorità anni sessanta e settanta ma con un’attenzione particolare rivolta alla melodia tipica della forma canzone e verso una “ritmicità” incalzante che vuole coinvolgere chi si mette all’ascolto.

Giovedì 28 e venerdì 29 luglio (ore 22.00 – ingresso 5 euro) doppio appuntamento all’Arci Rubik di Guagnano. Prima serata con Sycamore Age e Kiddycar, che propongono ritmi sofisticati, prodotti con un uso minimo e selettivo dell’elettronica, risultato di un’esplorazione dei suoni propri degli anni ’70 e ’80. Seconda serata con Piet Mondrian, duo composto da Michele Baldini e Caterina Polidori. La loro musica va da momenti di rock’n’roll più classico e stilizzato a più complesse linee melodiche fino a sensuali arrangiamenti minimalisti.

Lunedì 1 agosto (ore 22.00 – ingresso gratuito) ultimo appuntamento prima del gran finale con il cantautore brindisino Oh Petroleum affiancato sul palco da Roberto D’Ambrosio (ex Birdy Hop) e da altri ospiti. Oh Petroleum è un disco indissolubile a se stesso e se stesso è l’autore, il poeta, il musicista, l’esecutore, dirige una band “home made” nella quale tutti gli strumenti coincidono a se stessi e tra loro.

Domenica 7 agosto il Sud Est Indipendente si sposta al Parco Torcito di Cannole (ore 21.00 – ingresso 15 euro) per aprire Greatest Beats, rete di festival pugliesi sostenuta dal Progetto Puglia Sounds – P.O. FESR Puglia 2007 – 2013 Asse IV che ospiterà tra gli altri Shaggy, Alborosie, Asian Dub Foundation, Aphex Twin, Crookers e molti altri. Serata a tutto rock con Jon Spencer Blues Explosion, la band newyorkese nata nel 1990 dallo scioglimento dei Pussy Galore, dal suono esplosivo e grezzo con elementi di noise, rock’n’roll, soul, funk e perfino rap. Sul palco anche One Dimensional Man, band nata nel 1996 dall’idea di Pierpaolo Capovilla, che negli ultimi anni si è dedicato anche al progetto del Teatro degli Orrori, che a sette anni di distanza da “Take Me Away” e a un anno dalla pubblicazione del cofanetto antologico ritornano con un nuovo disco di inediti. In apertura King Mastino, Idol Lips e Lola and the lovers.

Martedì 9 agosto (ore 21.30 – ingresso 35 e 25 euro) il Sud est Indipendente in collaborazione con Salento Summer Festival, Alta Fedeltà Produzioni e Free Pass con il supporto di Agos Ducato di Maglie e Terranova di Lecce, regala nella sua quinta edizione anche un fuori programma. Il cantautore Vinicio Capossela torna nel Salento con il suo nuovo show incentrato sui temi del doppio cd “Marinai, Profeti e Balene” (La Cupa/Warner) uscito ad aprile.

Programma
mercoledì 20 luglio – Valentina Gravili – Soul Food, Torre dell’Orso – ingresso gratuito
venerdì 22 luglio – Lombroso – Palazzo Ducale, San Cesario di Lecce – ingresso 5 euro
giovedì 28 luglio – Kiddycar/Sycamore Age – Arci Rubik, Guagnano – ingresso 5 euro
venerdì 29 luglio – Piet Mondrian – Arci Rubik, Guagnano – ingresso 5 euro
lunedì 1 agosto – Oh Petroleum – Soul Food, Torre dell’Orso – ingresso gratuito
domenica 7 agosto – Jon Spencer Blues Spencer, One Dimensional Man, King Mastino, Idol Lips e Lola and the lovers – Parco Torcito, Cannole (Le) – ingresso 15 euro
martedì 9 agosto – Vinicio Capossela – Parco Torcito, Cannole – ingresso 35 e 25 euro

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × cinque =