Trentatre’ uomini che dicono di essere afghani sono stati bloccati ad Otranto dalle forze di polizia. Gli extracomunitari sono presumibilmente sbarcati ad Orte, a circa cinque chilometri a sud di Otranto, dove militari della Guardia di finanza hanno trovato un gommone lungo dieci metri, con due motori da 300 cavalli, salpato probabilmente dalla Grecia.

Ventidue clandestini sono stati bloccati dalla polizia nei pressi della stazione ferroviaria di Otranto, gli altri 11 da carabinieri e finanzieri sulla via che da Orte porta ad Otranto. I migranti, in discrete condizioni fisiche, sono stati accompagnati al centro di prima don Tonino Bello di Otranto per l’identificazione.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.