Ancora una tragedia a causa di un terribile incidente nel Salento. Questa volta a perdere la vita  un 40enne di Galatina ma residente nella frazione di Noha, Donato Calò. L’uomo è morto questa sera a causa di un incidente in moto, seguito ad un posto di blocco della polizia forzato.

Attorno alle ore 17, sulla strada provinciale che collega Galatina a Noha, il centauro e’ incappato in un posto di blocco degli agenti del locale Commissariato. All’alt di uno degli agenti segnalato con la paletta, Calo’ ha solo fatto finta di fermarsi. In effetti ha rallentato, ma raggiunto il posto di blocco, dopo aver strattonato un poliziotto, ha accelerato e si e’ dato alla fuga. Poco dopo, pero’, e comunque quando era fuori dalla vista degli agenti, e’ uscito di strada, finendo sull’asfalto. Soccorso dagli stessi agenti che nel frattempo si erano dati all’inseguimento, con l’ambulanza del 118 e’ stato trasportato a Lecce al Vito Fazzi, dove a causa di un gravissimo trauma cranico, è spirato.

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.