Si è svolta ieri, presso la Sala Stampa di Palazzo Adorno, la conferenza stampa di presentazione della quinta edizione di Magliano Ti Amo Festival, la rassegna dedicata al bel canto. Appuntamento tanto atteso per la piccola cittadina di Magliano e per tutta la provincia che, in grande stile, sigilla la chiusura di una nuova stagione estiva presso il Parco della Musica di Magliano domenica 28 agosto.

Tra i relatori i due organizzatori Antonio Paladini e Emanuele D’Agostino Favale, Stefania Mandurino Commissario APT Lecce, Ugo Latrofa, Direttore Marketing della Banca Popolare Pugliese, Sonia Nani per Rassegna Azzurro Salentino e Francesca Bianchi per l’Associazione Culturale Blutango.
Instancabili e appassionati i due organizzatori, discreti e riservati, sostenuti ed elogiati da Stefania Mandurino che ha sottolineato il valore della piccola imprenditoria che investe sulla cultura, modello vincente qui al Sud. Direzione artistica affidata ormai da qualche anno al tenore Dionigi D’Ostuni, copertinese membro del coro della Teatro La Fenice di Venezia, che non lascia gli spettatori a bocca asciutta ma si cimenta in numerose coinvolgenti performance, con la compagnia  Dionigi D’Ostuni & Artecetra, il tema è “The Golden Years… in punta di note”. Uno spettacolo affascinante che ripercorre i meravigliosi anni d’oro della musica; anni in cui i ritmi iniziano a farsi più vivaci e le note a danzare sfrenate in frizzanti melodie, ora impresse nella storia. Il sipario di questo nuovo spettacolo sarà aperto dai mitici anni venti che, a tempo di jazz e swing arriveranno fino ai giorni d’oggi, passando dai passionali tanghi allo scatenato Rock&Roll, dalla tradizione musicale internazionale al repertorio operistico e classico, senza dimenticare la leggendaria canzone napoletana e le celebri colonne sonore del cinema d’autore.
Come ogni anno, il palco maglianese vanta nomi di considerevole spessore artistico, comprovato dall’esperienza maturata nel settore e provenienti dal più vasto territorio Salentino.
L’Orchestra Artecetra, diretta dal M° Simone Borgia, quest’anno si propone con una formazione più ampia ma allo stesso tempo essenziale. Orchestra d’archi e strumenti a fiato accompagneranno deliziose fisarmoniche nell’esecuzione di arrangiamenti raffinati dai testi allegri, interpretati dall’Artecetra Vocal Quintet, composto da Alessandro Caione, Agnese Cotardo, Monica Gesmundo, Serena Spedicato e Giovanni Visconti.
Altra sorpresa dell’edizione 2011 le coreografie di Ninfa Fersini, accompagnata dai noti ballerini televisivi Kledi Kadiu e Martina Nadalini, che sapranno regalare emozioni ad ogni passo. Spazio anche per il passionale tango argentino, a dimostrazione che nel Salento si è ormai sedimentata una tradizione sotterranea molto forte, con le performance dei maestri ballerini Claudia Codega ed Esteban Moreno.
Per concludere, Special Guest: il noto soprano, tanto caro ai leccesi per la sua esperienza di direttore artistico del Teatro Politeama Greco, Katia Ricciarelli, che allieterà l’udito dei presenti con le sue trascinanti doti canore.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 + undici =