ManiscoAnche quest’anno si è giunto al consueto appuntamento del “Palio delle Contrade”, un’affascinante manifestazione che si terrà oggi, 6 Agosto, alle 20:30, presso lo Stadio Comunale “Gigi Rizzo” della città di Galatone. Un evento presente sul territorio da ben sette anni, interamente organizzato dell’Associazione CREATTIVAmens di Galatone

e ideato da Giuseppe Manisco, cittadino galatonese profondamente impegnato nella crescita sociale e culturale del suo paese, essendosi distinto nel corso degli anni in occasioni d’iniziative di grande rilevanza e riconoscenza. La manifestazione, svolta col patrocinio del Comune di Galatone, della Provincia di Lecce e della Regione Puglia, ha avuto anche il contributo di nobili aziende locali. All’evento parteciperanno quattro squadre, rigorosamente in costume d’epoca, che porteranno il nome delle quattro contrade in cui Galatone è suddivisa: Cappuccini, Castello, Pommo e Vasce. Cinque soldati e un cavaliere, per ogni contrada, affronteranno e sfideranno i rispettivi avversari, in una atmosfera tutta medioevale, per conquistare l’agognato Gonfalone, motivo di vanto per la contrada vincitrice, che avrà l’onore di custodirlo per un intero anno, finché una nuova sfida premierà i più meritevoli.
L’ideatore di questo evento, Giuseppe Manisco, è anche il realizzatore delle Macchine di Leonardo da Vinci, ormai da due anni in mostra in varie e prestigiose location: Castello di Acaya (Lecce), Castello di Argirocastro (Albania), Chiesa di San Sebastiano (Lecce), antico insediamento di Roca Nuova (Melendugno – Lecce) e Centro Leonardo da Vinci di Montreal (Canada). La passione per la storia e per il Medioevo ha portato Giuseppe Manisco a voler proporre uno spettacolo in grado di far tornare indietro nel tempo. L’ingegno e l’abilità nella lavorazione dei materiali gli hanno permesso di ideare un evento di sempre maggior successo, reso ancora più suggestivo da grandi macchine e scenari medievali, realizzati in prima persona: “Quest’anno il Palio presenta moltissime novità,” ci spiega Giuseppe Manisco “ad iniziare della presenza, per la prima volta, della componente “rosa”; inoltre ci sarà una fantastica scenografia dedicata ai festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia; avremo anche un nuovo gioco, il “Ponte Tibetano”, che sarà attraversato dei concorrenti in condizioni di estrema sicurezza, garantendo uno spettacolo molto suggestivo che, insieme agli altri giochi come il tiro alla fune, tiro della traglia, percorso accidentato, lancio di palle infuocate con autentiche catapulte, tiro con l’arco, lancio del giavellotto, gioco della foresta, cuccagna, giostra dei cavalieri e rappresentazioni parateatrali su episodi della storia del paese, affascineranno il pubblico che parteciperà a questo evento unico nel suo genere; anzi approfitto per invitare l’intera cittadinanza galatonese a prendere parte a uno spettacolo che di sicuro sarà indimenticabile”. Alla manifestazione saranno presenti anche importanti gruppi esterni come gli “Sbandieratori” di Carovigno e i figuranti del Palio di Tricase, oltre alla spettacolare esibizione a cavallo di Alessandro Conte.
L’iniziativa costituisce un momento di sano divertimento per tutti i cittadini di questo bellissimo centro Salentino, e dei suoi turisti, ma soprattutto delle decine di giovani direttamente coinvolti nei suggestivi giochi.

La manifestazione inizierà:

Ore 18,30 – Corteo Storico tra le vie di Galatone (partenza da Piazza SS. Crocifisso)
Ore 20,30 – Palio delle Contrade c/o Stadio Comunale “Gigi Rizzo” di Galatone
Presenta la serata: Paolo Foresio

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

nove − 5 =