Continua con un gran successo il Festival Europeo della Birra nel Salento, meglio conosciuto come Birra & Sound, che dal 2 e fino al 7 agosto richiama da tutto il Salento i cultori della bevanda di malto e luppolo e che ogni sera conta sempre più visitatori.

Birra & Sound, ideato e sponsorizzato dall’azienda di distribuzione di bevande, Mebimport, si tiene nell’area mercatale di Leverano, che per l’occasione è diventata una vera e propria cittadella della birra su un’area di 12.000 mq, con aree dedicate alla gastronomia, luna park, musica live e artisti di strada.

 

Ogni sera la cittadella si riempie di visitatori provenienti non solo dal Salento ma anche da altre regioni italiane; turisti di passaggio e persino cultori della birra, giunti appositamente a Leverano per partecipare all’evento. Tanti giovani ma anche molte famiglie ed esperti del settore, hanno già visitato la città della birra, a dimostrazione che il festival è proprio per tutti.

A far da padrona la birra e la cultura birraia. Nove gli stand dedicati alla bevanda, tanti tipi di ricette, diversi gradi alcolici, diverse le importazioni, dalle austriache alle belghe, alle italiane. Per poi passare alla birra artigianale salentina, prodotto che lentamente prende sempre più piede nel mercato internazionale.

Grande spazio anche alla gastronomia, con aree dedicate al buon cibo, da accompagnare agli alcolici: dalla carne al pesce, alle tipiche specialità nostrane che pur si accompagnano alla bevanda dorata. Mebimport ha pensato proprio a tutto: un’area è stata dedicata anche a chi soffre di celiachia, offrendo cibo e birra ad hoc dando la possibilità veramente a tutti, di godersi il festival.

Cosa che colpisce maggiormente, è l’atmosfera. L’aria di festa e di allegria non viene guastata da episodi spiacevoli dovuti all’assunzione esagerata di alcool, segno che i giovani salentini, hanno accolto positivamente e nel migliore dei modi il Birra & Sound, recependo il giusto messaggio che Mebimport vuole lanciare con questa manifestazione.

L’animazione di certo aiuta. Dopo la serata di inaugurazione curata da Roy Paci, che ha fatto il tutto esaurito con il suo gruppo degli Aretuska, è stata poi la volta del gruppo S.Y.D. e ieri degli ormai famosi, Figli di Madre Ignota.

La band milanese, che si esibisce in rumbe approssimative, polke indemoniate, klezmer inventati dal nulla, ha avuto un grande successo la scorsa serata, registrando una grande accoglienza di pubblico che ha cantato e ballato davanti al palco per tutta la notte, continuando poi con l’animazione dei dj di RadioRama.
Un plauso anche per i costi delle consumazioni. Non più alti di quelli di un pub, con qualche euro in più, è anche possibile avere un vero boccale da birra da litro e concedersi fino a 5 consumazioni diverse, per poter assaggiare almeno qualcuna delle circa 130 varietà di birra disponibili.

Il Birra & Sound continua fino a domenica, per chi ancora non è entrato nella cittadella e per chi invece ha già deciso di fare un bis. Grazia Negro, Krikka Reggae, Greta’s Bakery e diversi gruppi di pizzica salentina, si esibiranno stasera e nei prossimi giorni, oltre alla parata musicale tra gli stand a cura della New Orleans Dixie Band, che si esibisce ogni sera alle 21.00 in apertura. E visto il successo con cui continua il festival, ci si aspetta ancora una grande afflusso in tutti i giorni della manifestazione.