Un giovanissimo vicentino di appena 13 anni, M.F., ha rischiato grosso domenica mattina a Castro, dopo essere scivolato su uno scoglio, sul quale ha battuto la testa.  Tutto è accaduto sotto gli occhi di amici e parenti che con il telefono cellulare hanno immediatamente lanciato l’allarme al 118.

Sono stati momenti di panico e di terrore perché il ragazzino ha perso i sensi. Trasportato d’urgenza in ospedale, il 13enne  è stato ricoverato in prognosi riservata, ma fortunatamente non correrebbe pericolo di vita. Il giovanissimo è venuto a trascorrere qualche giorno nel Salento, in compagnia della famiglia. Stando a quanto si è saputo, il ragazzino risalendo sugli scogli, sarebbe scivolato e spinto anche da un’ondata, ha sbattuto la testa contro lo scoglio

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.