Proseguirà anche nel 2011 l’esperienza dei gemellaggi tra Comitati. Varata al meeting di Assisi dello scorso anno, nel meeting del 3-5 dicembre l’iniziativa è stata confermata per la prossima stagione.

Il programma svolto nei mesi scorsi ha dimostrato infatti tutta la sua validità come strumento per  promuovere scambi di esperienze, momenti di confronto tra realtà associative “distanti”, per condividere strategie comuni in ambiti diversi e fare in modo che il “gemello” più sviluppato aiuti a crescere quello più piccolo.
GemellarCsi 2011 ha già generato 30 accoppiamenti, tra i quali LECCE con Varese.
Ed ecco, che dal prossimo 23 agosto al 27 agosto, la città dei giardini VARESE, incontrerà la nostra LECCE capitale del Barocco, in uno scambio culturale, di idee ed esperienze sportive. Il Centro Sportivo Italiano, Ente di Promozione Sportiva, mette al primo posto del suo agire quotidiano l’Educazione attraverso lo Sport, e la crescita psico-fisica dell’atleta secondo la visione cristiana dell’Uomo e della Storia, e lo scambio di esperienze associative non può far altro che dare nuove possibilità alla mission educativa del CSI. La delegazione del CSI Varese sarà composta da 7 dirigenti, guidati dal presidente provinciale Redento Colletto, e saranno accolti dall’intero Consiglio Provinciale del CSI Lecce, accompagnati dal Presidente Marco Calogiuri. Momento cruciale del gemellaggio, l’incontro Istituzionale con la città di Lecce, con il Sindaco dott. Paolo Perrone, la mattina del 24 agosto vigilia della Festa dei Santi Patroni, Oronzo, Giusto e Fortunato nella sala Giunta di Palazzo Carafa, alla presenza tra gli altri di Salvatore Maturo, componente della presidenza nazionale CSI.-

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dodici − 12 =