Per il quarto anno consecutivo, il club Unesco di Otranto, con il patrocinio del Comune di Otranto, della Regione Puglia, della Provincia di Lecce, del Comune di Uggiano La Chiesa e dell’Unione dei Comuni “Terre d’Oriente”, organizza la più importante rassegna culturale estiva del Salento.

Dieci giorni di appuntamenti con oltre venti presentazioni di libri, 60 ospiti che si alterneranno nelle varie sezioni, incontri con autori del panorama locale, nazionale ed internazionale, con dibattiti, tavole rotonde, uno spazio per l’intrattenimento musicale, il reading, il teatro, la fotografia d’autore, l’enogastronomia e persino la musica lirica. Il tutto con nomi di primo piano della cultura, tra cui Oliviero Beha, Livio Romano, Mario Desiati, Antonino Monteleone, Nabil Salameh (Radiodervish), Ilaria Cavo, Oliviero Malaspina, Elio Coriano, Maria Eloy Garcia, Nelson Martinico, alias Giuseppe Elio Ligotti, Donatello Pisanello e Giuseppe Cristaldi. Domani, venerdì 5 agosto, alle ore 18.30, l’aperitivo letterario con Giacomo Toma e “Sangue di nemico” darà il via alla serata. A seguire, alle 20.30, si terrà il dibattito sulla libertà d’informazione con Antonino Monteleone, inviato di La7. Per concludere, l’incontro con Livio Romano, autore de “Il mare perché corre”.