E’ tutto pronto per il Green Sound Festival, in programma a Lecce domani, venerdì 19 agosto, a partire dalle ore 20, in piazza Libertini a Lecce, con ingresso gratuito.
L’evento, giunto alla seconda edizione, è basato interamente sulla filosofia delle quattro “R”: Riduzione (di materiali da impiegare), Riutilizzo (nuovo impiego dei materiali utilizzando la creatività), Riciclo

(avviare il prodotto verso un corretto percorso di dis-assemblaggio e riuso delle sue diverse componenti) e Recupero (delle materie prime.
L’iniziativa è stata presentata questa mattina in una conferenza stampa alla quale hanno preso parte, tra gli altri, l’assessore alle Politiche Ambientali Gianni Garrisi ed Elena Spinelli, presidente de LeMiriadi49, l’Associazione di promozione sociale che ha organizzato l’evento.
Realizzato con l’intenzione di generare il minor impatto ambientale possibile, grazie all’uso di “energia pulita”, il Green Sound Festival 2011, per la prima volta in Puglia, utilizzerà una tecnologia avanzatissima in grado di produrre l’energia necessaria alla durata dell’evento da fonti di energia rinnovabile, mirando così al contenimento delle emissioni di CO2: dal sostentamento energetico di un service innovativo, alla fruizione del “food and beverage” (grazie a prodotti biologici serviti in stoviglie biodegradabili), all’incentivazione alla mobilità sostenibile (attraverso pratiche predisposte dall’organizzazione), ogni aspetto è curato per il raggiungimento di un unica “mission”: la promozione di un modello organizzativo totalmente eco-sostenibile che  dovrebbe essere adottato nella preparazione di tutti gli eventi organizzati sul territorio al fine di generare il minor impatto possibile sull’ambiente.
Un plauso all’iniziativa è giunto dall’assessore Garrisi il quale tuttavia si è soffermato sulla necessità di proseguire con decisione nella raccolta differenziata dei rifiuti aggiungendo che si tratta di “una battaglia culturale che non bisogna mai abbandonare per riuscire ad ottenere i risultati sperati”.
Musica, cinema, fotografia, shopping: c’è un po’ di tutto nel programma del festivla di quest’anno. Tutto all’insegna della sostenibilità ambientale. 

Il programma prevede infatti quattro sezioni:
Eco-musica: esibizioni live di The Cut (unica data nel Salento), La Banda del Tarantino, Joe Pesci Blues Band, Silvered piano&voce, Ciccio Sabatini e dj set di Magia&Flower
Inoltre sarà allestito un laboratorio sulla creazione di strumenti musicali, costruiti da materiale di scarto riutilizzato, allestito da Alberto Piccini, musicista elettro-sperimentale.
Eco-cinema: uno spazio dedicato alla proiezione di una serie di cortometraggi legati-alle tematiche ambientali, in collaborazione con la direzione di “Ecologico International Film Festival”.
Eco fotografia: mostra fotografica a cura di Maurizio Buttazzo e Rita Miglietta. Esposizione di 15 foto che raccontano il territorio salentino in ostaggio di rifiuti abbandonati ai margini delle strade e proclamazione dei vincitori del concorso fotografico “L’ostacolo all’attrattiva seduzione del paesaggio” indetto da “LeMiriadi49” in occasione del Festival.
Eco shop: All’interno del festival vi sarà inoltre un’area stand che comprenderà esposizione di artigiani , designer, architetti, aziende produttori di oggetti/prodotti eco-sostenibili e ssociazioni impegnate nel settore di riferimento.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

13 − due =