Foto Andrea StellaL’auto di Michele De Matteis, 32enne di Lecce morto lunedì notte a causa dell’esplosione causata dall’incendio, che presumibilmente aveva appiccato nei sotterranei di un palazzo di via Imbriani a Lecce, è stata rinvenuta dagli agenti della squadra mobile in via Adriatica, nelle vicinanze della sua abitazione.

L’auto, un’Audi, è stata perquisita a fondo, con l’obiettivo di ritrovare qualche elemento utile alle indagini. Il fatto che la sua auto sia stata trovata vicino casa, lascia supporre che qualcuno lo abbia accompagnato in via Imbriani.
Intanto sarà effettuata sabato l’autopsia sul corpo di De Matteis. L’esame sarà effettuato dal medico legale Alberto Tortorella, a cui il pm Guglielmo Cataldi, titolare del fascicolo, ha conferito apposito incarico.
L’autopsia servirà agli investigatori per capire se la morte di De Matteis è stata causata dal soffocamento da fumo, dalle ustioni o dallo schiacciamento contro una parete. Il suo corpo è stato, infatti, ritrovato sotto un muro divelto, nell’intercapedine tra i sotterranei del negozio “Sogni” e la sede stradale.
La dinamica dell’episodio è stata ricostruita a grandi linee dagli agenti della Squadra mobile di Lecce, secondo i quali il giovane avrebbe cercato di appiccare il fuoco cospargendo il pavimento del seminterrato di benzina, senza considerare l’effetto che i vapori della benzina avrebbero provocato nel locale chiuso. L’esplosione sarebbe stata dunque la causa indiretta dell’attentato incendiario. Le indagini proseguono su due fronti e mirano a verificare il movente dell’accaduto e i possibili complici di De Matteis.
Intanto il palazzo di via Imbriani resta inagibile e l’accesso è consentito solo ai proprietari degli appartamenti, ai quali viene data la possibilità di entrare per breve tempo per portare via il necessario. Molti professionisti, che avevano lo studio nell’immobile, hanno affisso vicino al portone cartelli in cui indicano le nuove sedi in cui hanno trasferito le loro attivita’.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dieci − 5 =