Notte di follia a Torre Specchia, la marina di Melendugno a 15 chilometri da Lecce. Per puro divertimento, sconosciuti hanno spinto e fatto cadere in mare, dalla scogliera alta circa cinque metri, due delle numerose automobili parcheggiate dai giovani che stava trascorrendo la notte in un locale della stessa marina, dove si teneva anche un concerto dal vivo.

Le auto finite in acqua sono la Lancia Y di una commessa 21enne di Galatina (Lecce) e la Toyota Corolla di uno studente 20enne di Cavallino (Lecce). L’allarme è scattato poco prima dell’alba, quando finita la notte di festa, assieme agli amici, i due giovani sono tornati a prendere le macchine per fare rientro a casa. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco ed i carabinieri di Lecce. Solo a giorno fatto, con una gru, i due mezzi sono stati tirati a secco. I danni sono rilevanti. Degli autori non è stata trovata traccia.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

uno × tre =