Furto aggravato è l’accusa che ha fatto scattare le manette ai polsi di Mengoli Tommaso, 38enne di Galatina. È accaduto ieri sera, intorno alle 22.45, quando gli agenti, durante dei normali controlli, hanno trovato un uomo per terra, il quale riferiva di essere stato aggredito e picchiato da una persona

che indicava essere ancora presente poco distante. Sul posto vi erano altre persone che avevano assistito al fatto e confermavano l’aggressione. L’autore dell’aggressione veniva identificato per il 38enne che confermava l’aggressione, e continuava a minacciare di morte l’anziana persona. La vittima mentre veniva soccorso dai sanitari del 118 riferiva che il Mengoli prima dell’aggressione si era recato nel negozio di profilati in alluminio di proprietà del figlio, devastando dapprima i suppellettili e gli articoli di campionari e poi portando via una troncatrice per profilati del valore di circa 1000,00. A quel punto gli agenti perquisivano l’abitazione dell’uomo, titrovavano l’attrezzo rubato e arrestavano il 38enne.