I jack in the head, elettro-rock band salentina che si è fatta notare per la sua carica live durante l’ultima edizione dell’Heineken Jammin Festival, domani sabato 6 agosto dalle ore 21.30 al Parco Gondar di Gallipoli (lungomare Galilei) divideranno il palco con I Tre Allegri Ragazzi Morti,

nell’ambito della rassegna Apartamento Hoffman Festival, che prevede anche un aftershow con i djs Dan Mela, Dodi Palese, I.F.M. e Jested. L’ingresso è di 8/10 euro (dalle 21:30 alle 00:00/dopo le 00:00). “Jack in the head” è un disco all’apparenza robotico, androide, in cui suoni peculiari di un mondo metallico si mixano perfettamente alla componente umana della musica. “Senza ricorrere alla chitarra elettrica – spiegano i jack in the head – sperimentiamo la possibilità di rendere viva la musica elettronica, colorando i pezzi, suonati con strumenti veri, di drum machine ed effettistica, arrangiando i brani anche con l’uso di strumenti elettronici. Il concept, infatti, ruota attorno a tante emozioni di vita, tra rabbia, delusione, disprezzo, amore e solitudine, vissute però all’interno del cervello di un androide. Il “fattore androide” è presente in ogni nota e in ogni parola, diventando il protagonista indiscusso di testi e musica. Anche un robot è capace di provare emozioni”.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.