Due giovani di Reggio Emilia sono finiti in ospedale al termine di una rissa che si è scatenata all’esterno di una nota discoteca gallipolina nella notte. Nel corso della colluttazione che ha visto coinvolti diversi giovani, pare anche un gruppetto di sei salentini, sono volate botte da orbi con diversi colpi proibiti, tra cui alcune sassate.

 

Da quel che è stato possibile sapere la rissa sarebbe scoppiata intorno alle 4 all’esterno della discoteca dove sono cominciati i battibecchi, per futili motivi. I due turisti di Reggio Emilia sono finiti in ospedale per le ferite riportate. Il più grave ha riportato un taglio in pieno volto suturato con alcuni punti e 35 giorni di prognosi. L’amico una ferita lieve al braccio.

Le indagini sono state avviate dagli agenti del commissariato di Gallipoli che hanno identificato tutti i protagonisti. Si tratta di De Donno David, un 22enne gallipolino, che è stato arrestato perche’ riconosciuto dagli aggrediti quale autore materiale delle lesioni cagionate al giovane emiliano, mentre gli altri due, A. L., un 22enne di origini gallipoline ma residente a Belluno ed un altro 22enne, S. S., di Gallipoli, sono stati deferiti in stato di liberta’ perché responsabili di lesioni personali gravi in concorso.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

11 − tre =