Nell’ambito dell’“Estate Specchiese 2011”, a partire dalle ore 21.00 di Venerdì 12 Agosto sino alle ore 8.00 circa del 13 Agosto si svolgerà la VII Edizione della “LA NOTTE BIANCA – La Notte dei Popoli”.

Gli organizzatori si propongono di superare i precedenti successi di questa manifestazione, annoverata tra gli appuntamenti imperdibili dell’estate salentina. Solo lo scorso anno le vie del paese e del centro storico sono state animate, per tutta la notte fino all’alba, dalla presenza di circa cinquantamila persone. Il programma dettagliato sarà presentato successivamente in un apposita conferenza stampa, quando si illustrerà come Specchia vivrà per il settimo anno consecutivo, questa festa di grande richiamo turistico e di forte coinvolgimento dei cittadini. La Notte Bianca di Specchia è un momento speciale, unico, in cui è anche possibile sperimentare gusti, atmosfere, odori, suoni e colori che esaltano i sensi e rendono irripetibile ogni istante. Un viaggio tra i molti appuntamenti realizzati grazie alle luci, alle immagini ed alla musica, ai racconti, alle favole ed alle poesie ed al grande teatro del mondo.
Per tutta la notte sono previsti spettacoli, concerti, performance di teatro, danza, arte contemporanea, il tutto all’insegna di tradizione e sperimentazione, facendo confluire per una notte in un insieme sfaccettato e al tempo stesso armonico di capacità artistiche, momenti culturali, saperi, tecniche e modi di intendere l’arte e l’intrattenimento diversissimi tra loro. Quest’anno, la Notte Bianca avrà come slogan: “La Notte dei Popoli”, in quanto “POPOLI”, il più grande festival multiculturale del Salento sbarca a Specchia. Un contenitore di suoni e danze senza confini. A dimostrazione che attraverso la musica si possono abbattere steccati che l’individualismo e il razzismo tentano di mantenere in piedi, con musicisti provenienti dall’Asia, dall’Africa, dalle Americhe, dall’Europa che si incontrano sul più universale dei territori: la musica.
La Notte Bianca si propone di creare un percorso dedicato all’arte contemporanea offrendo ai tanti visitatori una notte di divertimento, ma anche di profonda riflessione sulle tematiche che coinvolgono in maniera sempre più pressante la società odierna. Oltre la solita carrellata di esibizione di musicisti, artisti e animatori per il pubblico dei più piccoli, si è deciso di dare particolare rilevanza a tematiche sociali in collaborazione con Integra Onlus e Centro Studi Culturale “Parlamento della Legalità” sul tema “il lungo cammino”, dedicato alla storia d’Italia, con particolare riferimento ai fenomeni migratori, e altri temi di rilevanza sociale, come quelli proposti da Emergency, dalla LILT, Lega Italiana Lotta contro i Tumori e da Mir Preko Nada, un’associazione di volontariato ONLUS che si richiama alla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e alla Convenzione dei Diritti del Fanciullo dell’Onu con l’obiettivo di operare in contesti locali, nazionali e internazionali per l’affermazione degli stessi.
Arte e Cultura con la Pittura, Mostre fotografiche, l’Artigianato e gli Artisti di Strada. Tante possibilità di ballare, dalla pizzica al divertentismo, dalla musica Pop, alla Soul, Rock, Elettronica, House e teatro per bambini, ecc..Vivere Specchia, le sue bellezze, la sua gente accogliente, il suo fascino notturno, dove la musica sarà il filo conduttore della Notte Bianca che il 12 agosto ricorderà il 150° dell’Unità d’Italia. Infatti, nelle sale di Palazzo Risolo già dal 31 luglio è possibile visitare una mostra dedicata a questa ricorrenza che ha come obiettivo quello di raccontare l’identità e le trasformazioni del nostro Paese a partire dal Risorgimento e che permetterà di far conoscere ed apprezzare documenti ed oggetti unici risalenti al 1800. In occasione della Notte Bianca, si realizzerà uno speciale annullo postale commemorativo, grazie all’attivazione dei Servizi Filatelici Temporanei di Poste Italiane, disponibile dalle ore 18.00 alle 24.00 del 12 agosto.
Un’occasione da non perdere, con la possibilità di fermare lo sguardo sulle innumerevoli ricchezze di uno straordinario patrimonio architettonico, come si può fare solo in una notte così speciale, dove decine di migliaia di persone s’incontrano in un clima di entusiasmo e di condivisione. Una notte unica e straordinariamente aperta a ogni forma di cultura: qui la musica, la pittura, la gastronomia si nutriranno di colori, profumi, sapori, in un originale borgo antico, il quale offre un suggestivo percorso per immergersi in scenografiche stradine per conoscere gli immobili storici più significativi e caratteristici di Specchia.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due + due =