CastroC’è Giovanni Conversano ed è boom d’iscrizioni al concorso “La Bella d’Italia”. La finale regionale di martedì a Castro Marina –  Grotte del Conte, sarà ospite il comico martinese Angelo Salamina, insieme a Giovanni Conversano, presenterà la serata Pamela Panariti

E’ boom di iscrizioni per la finale regionale de “La Bella d’Italia” grazie all’effetto-Conversano. Sarà, infatti, il noto conduttore salentino, ex tronista della trasmissione di Maria De Filippi Uomini e Donne a presentare l’ultima tappa regionale della XXX edizione del concorso di bellezza, in compagnia della giovanissima tarantina Pamela Panariti.

Martedì a Castro Marina (Lecce), nella suggestiva cornice de La Grotta del Conte, sarà presente come ospite il comico martinese Angelo Salamina, già in evidenza in diversi programmi televisivi nazionali.

Nella finale organizzata dall’agenzia tarantina “Fashion Up”, cinque concorrenti pugliesi accederanno alle finali nazionali in programma ad inizio settembre a Scalea, in Calabria. Nel pomeriggio di martedì 30 agosto tutte le ragazze di età compresa tra i 15 e i 25 anni che vorranno iscriversi parteciperanno all’ultimo casting di selezione, contattando il numero: 393/2250854. Coloro che supereranno la selezione al casting, parteciperanno la sera stessa alla finale regionale, alla quale sono già accreditate venti ragazze. Il trucco delle ragazze sarà realizzato da Clara Rizzo e le acconciature saranno invece curate dal salone “Marizz” di Maria Rosaria Rizzo.

A giudicare le miss sarà una giuria qualificata e composta da giornalisti, politici, fotografi, modelle e imprenditori che individuerà quattro finaliste nazionali. Ma ad assegnare una fascia che consentirà l’accesso alle finali nazionali sarà anche una giuria popolare, ovvero coloro che assisteranno alla cena spettacolo organizzata dalla Grotta del Conte.

Alla vincitrice nazionale del concorso spetterà un contratto di lavoro da 10mila euro, una cucina componibile completa di elettrodomestici e un gioiello da 3mila euro: un collier con croce e zaffiro.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quindici − cinque =