Tentato sequestro di persona minore di anni 14, violenza e minaccia aggravata: queste sono le accuse che hanno fatto scattare le manette ai polsi di  Duzanvic Antal, 41enne croato, in Italia senza fissa dimora.

È accaduto ieri pomeriggio intorno alle 17.15, quando una volante è intervenuta nella zona 167 dove era stata segnalata un aggressione. Stando alla ricostruzione degli agenti il 41enne si sarebbe avvicinato ad un bambino di 12 anni che giocava nei pressi della sua abitazione, e lo avrebbe preso per un braccio. Il bambino, che avrebbe opposto resistenza all’uomo, sarebbe poi stato minacciato con quello che pareva essere un temperino alla gola dallo stesso uomo che gli intimava di seguirlo (a carico dell’uomo verrà poi sequestrato a seguito di perquisizione un taglia unghie). Per il 41enne sono scattate così le manette

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciannove + 5 =