Questo è quel che resta dell’auto, letteralmente divelta da un grosso petardo che qualcuno, nella notte, ha gettato all’interno della Fiat Bravo di un 21enne di Leverano, Matteo Vetrano.

L’auto, parcheggiata in via Manzoni, davanti l’abitazione dove il giovane vive con i genitori, è andata totalmente distrutta, il tettuccio è stato divelto, la carrozzeria deformata, i vetri frantumati, il parabrezza schizzato a diversi metri di distanza.

Il giovane era da poco rincasato. Il finestrino dal lato guida era leggermente abbassato ed è da qui che ignoti hanno inserito il petardo acceso, forse un fuoco pirotecnico, che ha sventrato la vettura, mandando in frantumi anche alcune finestre delle abitazioni vicine. Fortuna ha voluto che in quel momento, per strada, non ci fosse nessuno, o sarebbe stato investito dall’esplosione.

Il boato ha buttato giù dal letto i residenti della zona, che hanno subito richiesto l’intervento delle forze dell’ordine. Sul posto, pochi minuti dopo, sono arrivati i caschi rossi del distaccamento di Veglie ed i carabinieri della compagnia di Campi Salentina, giunti insieme al reparto degli artificieri.

I militari, effettuato il sopralluogo, hanno ascoltato la giovane vittima, che non avrebbe saputo dare indicazioni sul possibile movente del gesto.

Gli investigatori intanto non tralasciano alcuna pista, su tutte quella dell’atto vandalico.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

12 + diciassette =