”Nell’ultima fase della legislatura serve un impegno reale e compiuto all’unita’ d’Italia. In questi tre anni abbiamo avuto invece l’impressione che si volesse arrivare alla secessione di fatto”. Lo afferma Adriana Poli Bortone, presidente di Io Sud, ”apprezzando le ultime dichiarazioni di Berlusconi”

in tal senso e ”condannando gli atteggiamenti della Lega Nord”. ”L’impegno di Berlusconi – spiega la senatrice – dovra’ essere quello di mantenere il Paese unito garantendo a tutti i territori uguali doveri e diritti. E’ gravissimo il fatto che si violi costantemente la Costituzione ed e’ assurdo che alcuni ministri all’atto della loro nomina giurino sulla Costituzione e con i loro interventi invece la violino continuamente”. ”Su tutto questo – continua – il presidente della Repubblica, in qualita’ di garante della Costituzione, deve intervenire. In termini di politica parlamentare tocca invece a Berlusconi, anche attraverso la manovra finanziaria, garantire a tutti i territori le stesse attenzioni da parte del governo. Quando noi parliamo di partito del Sud, la prima cosa che affermiamo non e’ l’indipendenza del Mezzogiorno ma il rilancio dello spirito unitario”.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 × 1 =