”Accogliamo con soddisfazione l’intenzione del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi di procedere con l’abolizione di tutte le province, mantenendo cosi’ la promessa fatta, insieme alla Lega Nord, in campagna elettorale, e rispondendo alle sollecitazioni giunte in questi mesi anche da noi”.

Lo afferma la senatrice e presidente di Io Sud, Adriana Poli Bortone, prima firmataria di un disegno di legge bipartisan per l’abolizione di questi enti ”ormai superati dalla svolta federale”. ”Su questo – spiega la senatrice – ho presentato anche un emendamento alla manovra che punta al trasferimento del personale attualmente impegnato nelle province, che ci costano circa 16 miliardi all’anno, ai comuni, alle prefetture e all’amministrazione della Giustizia”. Sull’abolizione delle province, secondo la parlamentare, ”contrariamente a quanto puo’ pensare oggi la Lega, e’ possibile trovare in Parlamento quell’ampia convergenza necessaria. Per questo invitiamo Berlusconi a procedere con determinazione su questa strada, che e’ quella che ci chiedono di intraprendere i cittadini, che in termini di riduzione dei costi della politica si attendono risposte forti e concrete, e non invece delle risposte che vanno incontro ad esigenze localistiche ed egoistiche”.

CONDIVIDI