Le loro performance uniche e coinvolgenti sono piccoli eventi, offrono uno spettacolo dai ritmi effervescenti sulle influenze funky-soul-dance-disco anni ’ 70/80 .La nerds band è formata da sette musicisti noti alla scena musicale barese , con anni di esperienza e collaborazioni con altre formazioni di vario genere , esperienze teatrali con repertorio cantautorale.

La brillante band barese , suona la disco music rigorosamente live come in quegli anni , conta collaborazioni e ingaggi presso le più importanti location, stage live, serata one-night.  E’ formata da Francesca Iurlo voce; Alessandro Di Giulio chitarra/cori; Claudio Buttaro batteria/cori; Nico Armenise sax/cori; Filippo Mongelli tastiere/cori; Francesco Carbonara basso; Silvia Colaleo cori.

Ciao ragazzi, vogliamo ricordare brevemente ai nostri lettori da chi e come nasce il progetto” Nerds band”?

La Nerds band nasce dall’idea del batterista Claudio Buttaro,il quale ha riunito validissimi amici musicisti di vecchia data (Filippo Mongelli tastiere, poi Francesco Carbonara basso, Nico Armenise sax ,cui poi si sono aggregati Alessandro Di Giulio chitarre e Francesca Iurlo voce ed in ultimo Silvia Colaleo cori) sulla stessa lunghezza d’onda , con l’intento di sdoganare il luogo comune secondo il quale la discoteca così come altri luoghi aggregativi ,pub, lidi estivi ,one night ecc. siano posti in cui la musica live sia vista con indifferenza, ma al contrario possa essere il motore portante di chi sceglie di passare una serata in luoghi simili; e con la voglia di proporre rigorosamente live , brani che siamo abituati a sentire con un suono più elettronico; da un lato il pubblico è molto più attento di quello che sembra, e dall’altro noi cerchiamo di svincolarci dall’etichetta che vuole il musicista un po’ “ sulle sue” proponendo un’immagine esclusivamente auto ironica di questo ruolo e cercando di offrire sempre la massima qualità in ogni serata.

Le vostre cover sono fedeli all’originale o in qualche modo cercano di essere differenti?

A seconda del “groove” che ogni brano offre, percorriamo sempre la strada che per noi resta quella di riferimento ovvero il coinvolgimento del pubblico. Ricerchiamo sempre un equilibrio fra la nostra interpretazione esecutiva del brano ed il sound originale in modo da creare il suono più frizzante e dinamico e che renda il brano il più possibile emotivo e divertente! E quindi alcune volte prevale la versione originale , altre ci rendiamo conto che l’interpretazione esecutiva divergente da quella originale, con i mezzi a nostra disposizione risulta più dinamica e la eseguiamo in questa modalità.

Suonare insieme non basta cosa vi unisce oltre la musica?

Sicuramente lunghi rapporti d’amicizia che reciprocamente si protraggono fra noi da tempo. Io (Claudio) per esempio conosco il bassista Francesco,Silvia la corista ed il tastierista Filippo da almeno vent’anni ; Alessandro il chitarrista conosce il bassista da almeno dieci anni; il sax Nico conosce il bassista e Francesca la cantante da quindici anni; insomma ci sono rapporti d’amicizia duraturi che caratterizzano il nostro percorso di vita e che inevitabilmente influenzano anche il nostro sound e le nostre scelte musicali. Oltre che scandire le nostre giornate extra musicali (uscite insieme, interessi in comune ecc ecc).

Che cosa aspettarsi da un vostro concerto?

Bè diciamo per usare parole di chi ha assistito, qualità musicale, voglia di divertirsi e far divertire tanto coinvolgimento, interazione fra pubblico e band, nulla è dato per scontato, risate. Insomma missione: divertimento; garanzia: qualità musicale.
E’ sempre difficile auto recensire una propria serata, anche la migliore in termini di riscontri, perché per un musicista uno show è sempre suscettibile di miglioramento! Ed è questo che di volta in volta cerchiamo di fare.

Quanto è importante il rapporto con il pubblico?

Risposta scontata: il pubblico è fondamentale soprattutto per una band come la nostra che interagisce sempre e cerca costantemente un rapporto di complicità durante la serata con il pubblico stesso. Il pubblico è la ragione stessa del live! Ma di qualsiasi live! Un pubblico che si diverte ti fa divertire, e la serata prende quota!!!!! Ma bisogna anche essere bravi a smuoverlo un po’ quando è un attimino “timido”. Abbiamo suonato in serate in cui un pubblico inizialmente timido una volta coinvolto e smosso si è rivelato irrefrenabile ,rendendo lo show indimenticabile!!!!!!

Come sta procedendo la vostra attività live?

Direi benissimo anche oltre le aspettative!Evidentemente lo show piace!
Da marzo abbiamo suonato praticamente di media una volta a settimana, l’ultima serata in ordine di tempo è avvenuta sabato scorso 30 luglio all’Autodromo a Capitolo ed è stata la serata finale di questo lungo “tour” , che ci ha visto protagonisti in quelle che anche per opinione condivisa degli addetti del settore sono fra le più rinomate location baresi (Trappetello, re mare, lido sabbia d’oro, pellerossa, autodromo). Adesso prendiamo fiato  un po’, per poi riprendere ad inizio settembre in virtù degli impegni che ci aspettano ovvero matrimoni, feste di laurea , feste private ecc ecc.   

Ci raccontate un episodio live che vi è rimasto impresso nella mente?

Di aneddoti ce ne sono tanti ,da quella volta che la cassa della mia batteria scivolava in avanti per via del pavimento liscio, e che il bassista s’inventò di bloccarla mentre suonava assumendo la tipica posizione del bassista metal con un piede a terra e l’altro sulla cassa. Una scena incredibile se si pensa che il brano che stavamo suonando era sex bomb… non proprio un brano metal! Oppure proprio una delle ultime serate mentre suoniamo si avvicina un gruppo di ragazzi con parrucconi blu; vengono fra noi cantano, ballano per tutto un brano se ne vanno e li salutiamo. Alla fine ci guardiamo tutti pensando che fossero amici di qualcuno di noi e ci rendiamo conto che nessuno del gruppo li conosceva!!!!!!!!”!Incredibile! questo ti dà l’idea di quello che può accadere nei nostri live!

Siamo giunti alla conclusione, volete aggiungere qualcosa per i vostri fan?

Sicuramente ringraziamo tutti coloro i quali hanno scelto, scelgono e sceglieranno di seguirci in giro per i nostri live, compagni e compagne di vita compresi. La gente che ci ha ascoltato e ci segue dall’inizio, sa la passione con la quale sviluppiamo il progetto “Nerds band” e risponde con tanto entusiasmo. Non c’è soddisfazione migliore per noi che vedere gente pronta a divertirsi senza fronzoli e formalismi di sorta,con l’augurio che ciò continui per tanto tempo ancora! Ora però la persona che dobbiamo ringraziare più di tutti non me ne vogliano gli altri è Alberto Cassotti e la sua AC EVENTI il quale ci ha dato sostegno ed è stato il primo a credere in noi! L’esito positivo del nostro progetto lo dobbiamo anche a lui!!!!!!! Ringraziamo anche il nostro fonico Antony Liuzzi . Vi aspettiamo a presto!!!!!! Stay funky!!!!

http://www,thenerdsband.com

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattro × 1 =