Basta mozziconi di sigarette sulla spiaggia! Il 10 agosto p.v., alle ore 10.30, presso la spiaggia pubblica della Madonna dell’Altomare, i volontari di Legambiente, affiancati dal Sindaco Luciano Cariddi e dal Presidente del locale circolo di Legambiente, Giorgio Miggiano, consegneranno ai bagnanti un piccolo posacenere da spiaggia dove gettare i mozziconi di sigarette, donato dall’Associazione Animal Zone International.

Fino a cinque anni per smaltire un filtro di sigaretta, pochi istanti per preservare l’ambiente.
L’obiettivo della campagna voluta dal Comune di Otranto e da Legambiente è sensibilizzare l’opinione pubblica su un gesto che, pur sembrando insignificante, in realtà reca danno all’ambiente ed in particolare al mare. Secondo una recente ricerca delle Nazioni Unite, i mozziconi sono ai primi posti nella top-ten dei rifiuti che soffocano il Mediterraneo (le cicche rappresentano il 40% dei rifiuti, contro il 9,5% delle bottiglie di plastica).
Approfittando di una giornata particolare, il 10 agosto, che precede i festeggiamenti sulla spiaggia per la Notte di San Lorenzo, il Sindaco Luciano Cariddi vuole lanciare un messaggio importante soprattutto ai tanti giovani che si riverseranno sui lidi otrantini nella notte delle stelle cadenti: “Otranto è una Città turistica la cui immagine è molto cresciuta in questi ultimi anni. Sono numerose le presenze di visitatori che annualmente giungono da noi in vacanza, dimostrando di apprezzare il nostro territorio, ma anche importanti riconoscimenti ricevuti, attestano la qualità dell’ambiente e del vivere in una Città dalle forti valenze naturalistiche, storiche e architettoniche. Tali risultati rafforzano ancor più il nostro dovere di tutelare e valorizzare un territorio che rappresenta la risorsa prima della nostra offerta turistica. In particolare, soprattutto in questo periodo dell’anno, è il tratto costiero, con la lunga distesa di spiagge, che richiede il maggiore impegno di salvaguardia. Luoghi questi, notevolmente frequentati per la balneazione, che si traducono in spazi importanti di socializzazione”.
“Ecco perchè l’Amministrazione Comunale ritiene opportuno garantire, nei limiti di ciò che resta ancora disponibile, l’uso libero delle spiagge  per tutti gli utenti”, prosegue il primo cittadino. “Tale scelta, però, ci obbliga a garantire, in questi luoghi, i servizi necessari e soprattutto un’adeguata pulizia e manutenzione dell’arenile. Azioni che vengono realizzate quotidianamente dagli operatori incaricati, con non poche difficoltà e ingenti impegni economici. Per tale motivo chiediamo anche la collaborazione dei fruitori delle nostre spiagge e coste, affinché si acquisiscano comportamenti rispettosi dell’ambiente, nel tentativo di combattere le cattive abitudini legate all’abbandono di rifiuti, durante la giornata. L’iniziativa che lanciamo in collaborazione con Legambiente è tesa proprio a sensibilizzare e responsabilizzare cittadini e turisti”.
“É un piccolo gesto, quello che proponiamo ai fumatori che frequentano le nostre coste, cioè di utilizzare i posacenere di cartone che ci sono stati donati dall’Associazione Animal Zone International che potranno essere poi gettati nei contenitori dei rifiuti presenti in spiaggia. Ciò consentirà di far trovare quei luoghi puliti a chi giungerà successivamente, ma anche eviterà la dispersione nell’ambiente di tantissime cicche di sigarette che presentano un processo di biodegradabilità lungo alcuni anni”, conclude il Sindaco Cariddi.

Giorgio Miggiano: “Unitamente all’Amministrazione Comunale, svolgeremo una azione di sensibilizzazione e distribuzione di posaceneri in carta riciclata sulla spiaggia pubblica Madonna dell’Altomare. Altre due azioni simili saranno svolte nei giorni 19 e 21 agosto presso le spiagge pubbliche in località Alimini e Frassanito. In quell’occasione parteciperanno all’azione i volontari di un campo nazionale di Legambiente, che si terrà in Otranto dal 13 al 23 Agosto. Da sempre riteniamo che semplici atti virtuosi e di civile convivenza possano aiutare a mantenere i nostri litorali e la nostra città più puliti e vivibili”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dodici − dieci =