Ancora uno sbarco sulle coste del Salento. L’ennesimo. Diciassette immigrati clandestini, afgani e pachistani, sono stati bloccati ad Otranto e Giurdignano da carabinieri e polizia nel corso di specifici servizi antimmigrazione.

Gli extracomunitari, presumibilmente sbarcati la scorsa notte nei pressi dei laghi Alimini, a circa dieci chilometri a nord di Otranto, sono stati accompagnati al centro di prima identificazione don Tonino Bello di Otranto per l’identificazione, in attesa che nei loro confronti vengano presi gli opportuni provvedimenti