Venti pachistani e un bengalese sono sbarcati sulle coste del Salento. Nelle prime ore di questa mattina i 21 clandestini sono stati rintracciati a terra, in localita’ Alimini, poco a Sud di Otranto, diretti proprio nella citta’ dei Martiri, sicuramente per avvicinarsi alla stazione ferroviaria per prendere il treno per Lecce e da qui per il Nord d’Italia.

La scoperta si deve agli agenti del locale Commissariato della Polizia di Stato. Gli immigrati, tutti uomini e maggiorenni, ad eccezione di un adolescente, sono stati accompagnati nel centro di prima accoglienza “don Tonino Bello”, nella stessa Otranto, per le operazioni di identificazione. I poliziotti non hanno trovato tracce dell’imbarcazione dalla quale sono sbarcati, sicuramente durante la notte. Nelle prossime ore dovrebbero essere trasferiti nel centro temporaneo di Bari.