Foto Andrea Stella“Se siamo arrivati a questo punto è una sconfitta per tutti, per l’intero sistema. “ Lo dice l’amministratore delgato dei giallorossi, Cipollini. “C’è stata una presa di posizione radicale da parte dell’AIC e delle società, poi diventa difficile dire da che parte penda la ragione.

L’AIC ha una posizione datata, che non ha preso in considerazione le novità che ci sono state, come ad esempio il fondo di solidarietà. Le società avevano assunto una posizione nell’assemblea di mercoledì e Beretta non poteva decidere di muoversi diversamente. Dopo mercoledì era inevitabile arrivare a questo punto. Se per il Lecce sia meglio o peggio saltare la prima? E’ difficile poterlo dire, se pensiamo a mercoledì 31 come termine ultimo per completare la rosa, potremmo pensare ad un bene, anche se poi non si può mai sapere.”

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sei + nove =