Le ultime verifiche delle fiamme gialle hanno permesso di scoprire una maxi evasione nel settore della distribuzione di prodotti per l’igiene domestica, per una cifra di poco superiore ai 6 milioni di euro.

Nelle ultime ore, infatti, i Finanzieri della Tenenza di Casarano, hanno ultimato una complessa attività di verifica fiscale nei confronti di un imprenditore del sud Salento, titolare di una  azienda specializzata nella vendita di detersivi e detergenti che, nell’arco di 4 anni (dal 2006 al 2009) ha evaso circa di 6 milioni di euro. In particolare, l’imprenditore inadempiente, omettendo di presentare per gli anni d’imposta 2006, 2007, 2008 e 2009 la relativa dichiarazione dei redditi, sia ai fini delle Imposte Dirette che dell’Iva, avrebbe occultato al Fisco elementi positivi di reddito per circa 4 milioni di euro, non versando e/o dichiarando un’Imposta sul Valore Aggiunto (IVA) per altrettanti 2 milioni di euro ed omettendo di dichiarare la relativa Imposta Regionale sulle Attività Produttive (IRAP) calcolata su una base imponibile di circa 4 milioni di euro.

Già nella prima fase degli accertamenti è emerso che l’impresa non aveva istituito alcuna scrittura cronologica, limitandosi a conservare qualche fattura d’acquisto e di vendita, senza provvedere alla loro registrazione ed ai conseguenti obblighi di liquidazione e versamento dell’imposta. I Finanzieri,  sono così risaliti a tutti i rapporti commerciali intrattenuti dall’imprenditore con i clienti e fornitori dell’azienda dallo stesso rappresentata, incrociando, anche attraverso l’uso di specifiche applicazioni e banche dati del Sistema Informativo in uso al Corpo,  i relativi dati con le società fornitrici, nazionali ed estere.

In considerazione delle condotte tenute dal legale rappresentante della società verificata, lo stesso, un quarantaduenne del posto, è stato segnalato alla competente Autorità Giudiziaria per violazioni alla normativa penale tributaria, nonché all’Agenzia delle Entrate per l’applicazione delle misure cautelari sui beni immobili intestati per garantire lo Stato in ordine al regolare pagamento del debito complessivo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × uno =