Tentata violenza sessuale e minaccia aggravata: sono le accuse che hanno fatto scattare le manette ai polsi di F.A., cittadino dell’ Iraq, ritenuto inizialmente minorenne, ma a seguito di approfonditi accertamenti sanitari è risultato essere almeno 19enne.

È accauduto nel pomeriggio di ieri, quando il 19enne, all’interno di una comunita’ per minori, dove si trovava ospite, l’arrestato si è infilato nel letto di un minorenne italiano, che ha chiesto aiuto. A quel punto l’irakeno usciva dalla stanza e andava a recuperare un coltello minacciando anche gli educatori.

Dopo una chiamata di soccorso al 112, due pattuglie della stazione di Sannicola e una del commissariato di gallipoli intervenivano e grazie anche all’ausilio di alcune persone presenti, riuscivano a disarmare e bloccare il giovane irakeno. Il 19enne ora si trova a Borgo San Nicola

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.