L’edizione 2011 del Premio Bodini, di scena dal 3 al 9 settembre in piazza San Nicola a Cocumola, intende costituire una tappa importante nel progetto di crescita di un’iniziativa di evidente carattere culturale, posizionandola tra gli eventi caratterizzanti un Territorio e tra le iniziative di promozione dello stesso.

L’omaggio a Vittorio Bodini è il riconoscimento che la sua Terra fa ad un proprio esponente e a tutti coloro che di quella Terra rappresentano la cultura e l’arte. Alla base dell’opera di Vittorio Bodini, come di altri talenti del Sud, sta il concetto di “meridionalità”, quale senso di appartenenza ad un luogo che non è il nord e che quindi da esso si differenzia, esaltando o a volte esasperando i tratti salienti di una cultura meridionale. Franco Cassano, nel suo “Il Pensiero Meridiano”, racconta con magistrale capacità, di un’identità ricca e molteplice, autenticamente mediterranea… quella stessa odiata e amata da Vittorio Bodini. La stessa ricercata nella nuova edizione del premio che mette in rassegna le esperienze culturali ed artistiche del Mediterraneo, passando dalla letteratura, dal cinema, fino ad arrivare alla musica con un unico pensiero comune, l’identità mediterranea. La rassegna “La luna dei Borboni” diventa così un contenitore entro cui coltivare e promuovere le esperienze di un sentire e di un vivere che devono essere condivise dalla collettività. Da qui la necessità di ospitare nel paese gli artisti premiati per far vivere loro la dimensione di un luogo con cui devono interfacciarsi.